domenica 7 ottobre 2012

Torre Agbar (1999-2005)

La Torre Agbar fu iniziata a costruire nel 1999 e terminata nel 2005.
Lavorarono 1.174 persone fra operai e tecnici impiegando 25mila metri cubi di cemento armato e 2500 tonnellate di acciaio. Ha una superfice di 16mila metri quadrati ed é ricoperta da 59.619 lastre di cristallo di distinti colori.
E' formata da 38 piani, di cui quattro sotterranei; di questi quattro, due piani accolgono un auditorio per 316 persone.
Una delle caratteristiche della torre é la sua illuminazione notturna. La torre dispone di piú di 4500 dispositivi luminosi con tecnologia LED che permette la creazione di immagini nella sua facciata con un sofisticatissimo sistema hardware e software che genera 16 milioni di colori riuscendo a creare un effetto impattante.
Meravigliose furono le immagini durante i Giochi Olimpici di Londra 2012.
30 St Mary Axe
(fonte Wikipedia)
Disegnata per la societá d'acque Agbar dall'architetto Jean Nouvel che  si ispiró ai campanari della Sagrada Familia di Antoni Gaudí e alla Montagna di Montserrat, due simboli fortemente catalani, ma criticata per la sua forma fallica. Qualcuno disse che era uno scherzo di Nouvel anche se l'architetto si difese sostenendo che nel mondo ci sono opere simili come la 30 St Mary Axe.
Oggi, senza alcun dubbio, la torre é uno dei simboli della cittá.
Costruzione della torre, 2004
(fonte Wikipedia)
Nel 2006 e 2007 il francese Alain Robert scaló la torre in un'azione dimostrativa per rivendicare il conflitto in Libano.
la scalata del francese
(fonte El Pais)

La torre di notteçvista dall'Avenida Meridiana
(foto Re Nato)